giochi di fortuna e probabilità

giochi di fortuna e probabilità

Entro la dimensione di cosa giocoso, Si può dire che tutti i giochi sono caratterizzati dalla ricompensa di una parte significativa del abilità, ma di solito lasciano una quota pagata al casuale così a priori chi gioca meglio non ha assicurato la vittoria.

In altre parole, i giochi sono composti da una serie di elementi e in generale si combinano in proporzioni diverse propri meriti e il il risultato del caso. Si potrebbe dire che all'estremo opposto a quelli che danno maggior peso al merito (come ad esempio gli scacchi) sono giochi d'azzardo.

Nel gioco d'azzardo, l'abilità del giocatore quasi non influisce, e infatti è impossibile per qualcuno "giocare troppo bene" o "troppo male" in un gioco di fortuna. Ad ogni modo, molti giochi considerati giochi d'azzardo contengono una quantità di criteri o abilità di pensiero, come quelli che coinvolgono carte.

Molti popoli si sono sviluppati giochi di fortuna di base e primitivi: la posizione di un oggetto dopo la sua caduta (una moneta, diciamo) ne è un esempio; in quel caso la predizione si trasformò in un gioco.

La convinzione che tutti i giocatori non sono consapevoli del risultato e non possono anticiparlo (almeno dal punto di vista razionale) mette tutti i partecipanti in condizioni uguali. Da questo tipo didemocrazia nell'incertezza"Si ritiene che il concetto di scommesse sull'esito di un gioco sia nato, indipendentemente dalle capacità individuali.

anche se dalla morale o dall'etica il gioco del caso per soldi è solitamente condannato (esaltando il valore della ricompensa non basato sullo sforzo), è difficile menzionare qualcosa che è trascurato come fortemente in quasi tutte le società come il gioco d'azzardo, e oggi può essere trovato in quasi tutte le principali città del mondo dedicate in particolare al gioco d'azzardo, noto come casinò.

A rigor di termini, gli argomenti che sono stati presentati contro i casinò sembrano aver avuto almeno qualche motivo. Nel tempo, i giochi d'azzardo furono trasformati in a piacere o intrattenimento dei più ricchi, ma anche in un meccanismo di fuga per i più poveri: l'illusione dell'uguaglianza e la possibilità di vincere una notevole somma di denaro per un colpo di fortuna al casinò è stata una causa di sofferenza per molte famiglie.

Molte persone trasformano quei giochi in a condizioni, acquisire una malattia nota come gioco patologico. Parallelamente a questo, molti altri hanno studiato le questioni relative al gioco d'azzardo da diversi punti di vista.

il distribuzione matematica delle probabilità, Ad esempio, è un'area in cui abbiamo lavorato intensamente cercando di spiegare perché molte persone vincono, nello stesso momento i casinò sono sempre arricchiti.

Gioco d'azzardo, rapporto con probabilità e statistica

Quali sono i giochi d'azzardo, perché si riferiscono alla probabilità e alle statistiche?

Il gioco d'azzardo non è una semplice fortuna poiché richiede abilità matematiche, dati raggruppati e una buona memoria

Vincere in un gioco d'azzardo risiede non solo nella capacità del giocatore, coinvolti anche la capacità di calcolare, possibilità sia favorevoli e sfavorevoli derivanti dal gioco stesso, azioni che sono fatti in tempo per giocare ma se tutto fosse applicata la matematica non gioco d'azzardo essere chiamato dal momento che anche il matematico più abile o il lettore potrebbe non riuscire, questo è il componente essenziale chiamato fortuna o del caso può strappare la vittoria (TIS, 2013)

La storia del gioco d'azzardo in tutta l'umanità non può essere trattata in pochi paragrafi con così tante modifiche che hanno ricevuto attraverso le diverse generazioni che sono state affascinate da loro è quasi impossibile dedurne con precisione l'origine o l'inizio Di loro, dal momento che i greci ne avevano avuto testimonianza, è per questo che ci fa pensare che l'umanità, le probabilità di gioco e le statistiche si siano sviluppate nello stesso tempo.

Allo stato attuale, almeno per quest'anno più probabile che qualcuno dei nostri lettori non hanno avuto molta fortuna con il gioco d'azzardo, se guardiamo un po 'di dati statistici forniti da Manuel Febbraio, professore di Statistica presso l'Università di Santiago de Compostela c'è più dell'83 percento di possibilità che tu non abbia toccato un solo premio, un 15 percento che tu abbia toccato qualsiasi tipo di premio, incluso il rimborso, e solo il 5,6 percento di te ha vinto Alcuni soldi in questi giochi quindi è imperativo chiedersi perché giochiamo allora? Forse per l'adrenalina e l'eccitazione di essere in un gioco d'azzardo

Conoscere la relazione tra il gioco d'azzardo e la sua influenza con la possibilità di vincere nel tiro al bersaglio

Antecedenti di probabilità

La storia della probabilità è iniziato quando due matematici Pierre Fermat e Blaise Pascal cercato di spiegare alcuni problemi legati al gioco d'azzardo, ma la probabilità si è attribuita al matematico Jakob Bernoulli e Siméon Denis Poisson con il libro delle leggi dei grandi numeri (BJV, 2015).

Nel corso del XVIII secolo, la probabilità ha avuto un notevole sviluppo a causa della popolarità che ha vinto il gioco d'azzardo durante il Rinascimento. il primo teoremi distribuzione binomiale (teorema di Jacob Bernoulli) teorema del limite centrale e teoria degli errori queste teorie sono state compilate da Pierre Laplace e pubblicati nel 1812 nel suo libro di teoria analitica delle probabilità in cui esposto ha sviluppato un'analisi matematica dei giochi possibilità. Inoltre, per dare una formula che può essere applicata a tali probabilità teoriche, purché lo spazio campionario S essere finito e i risultati sono ugualmente probabili, cioè sono equiprobabili.

Formula di probabilità teorica

Se tutti i risultati in uno spazio campione sono ugualmente probabili, ed è un evento, la probabilità teorica dell'evento è data da:

Applicazioni di probabilità

Le probabilità teoriche si applicano a tutti i tipi di giochi di fortuna (lancio di dadi, giochi di carte, roulette, lotteria, ecc.) E apparentemente anche a molti fenomeni naturali.

Un esempio è un monaco austriaco chiamato Gregor Mendel a un curioso esperimento con croci due specie omologhe di caratteristiche differenti, questa era una delle prime applicazioni della teoria della probabilità e delle scienze naturali.

Un altro esempio è l'invenzione degli Astragalo fatta dai Sumeri e dagli Assiri a ciò che ora conosciamo come piscine e macchine per la roulette che causano fascino in uomini e donne

Sfondo delle statistiche

Viene dal latino (statisticus) e mezzi dello stato, cioè del governo (DRAE 2009). Per molto tempo, le statistiche si riferiscono a Stati o territori politici, potrebbero essere sviluppati grazie a molte persone che hanno influenzato, con l'impulso per risolvere problemi pratici con un oggetto lo studio della variazione, cioè la motivazione costituita analisi dei valori che prendono le diverse variabili.

La storia delle statistiche può essere divisa in tre fasi.

Il primo stadio: I censimenti.

Fin dall'antichità i governanti hanno avuto bisogno di conoscere i dati di base della popolazione, questo è il modo in cui sono collegati alle statistiche con sovranità che ai primi sforzi amministrativi.

Le origini delle statistiche sono riprese da civiltà molto antiche come Babilonia, Egitto, Cina, Grecia, Roma, mille anni dopo la caduta dell'Impero Romano, Guglielmo il Conquistatore sviluppò il grande libro chiamato Grande Catastrofio. Il primo censimento registrato in Messico risale all'anno 1116 quando il re Chichimeca Xolon ordinò la conta di tutti i suoi sudditi, con un totale di 3, 200.000 persone (Riva, 1984).

Seconda fase: Descrizione dei set per l'aritmetica politica.

La statistica dà un grande salto evolutivo nella metà del XVII secolo si cominciò a raccogliere ulteriori dati per altri scopi e di associazioni o istituzioni diverse, oltre al termine "aritmetica politica" in Inghilterra, dove ha iniziato matematizzare altre discipline come l'economia, la demografia e la le scienze sociali. aritmetica politica per le statistiche è stato governare, hanno iniziato a utilizzare le tabelle numeriche che sono stati descritti frequenze di certi eventi e la scoperta delle leggi della statistica.

John Graunt (1620-1674) guida l'elenco delle statistiche di ricerca, cercando di calcolare il numero di problemi sociali, alla ricerca delle leggi quantitative che governano la società.

Grazie a Vito Sckendorff e German Conring che è noto come il creatore di statistiche per descrivere i fatti più notevoli dello stato. Ma uno dei seguaci Godofedo Achenwall è colui che ha consolidato la statistica della scienza che la nomina statistica.

Terzo stadio: Statistiche e calcolo delle probabilità.

Le statistiche hanno ricevuto una grande spinta dai lavoratori Jakolo Bernoulli e Simeon Denis Poisson sulle leggi di grandi numeri. Questo è stato il primo teorema che cerco di introdurre misure statistiche dalle probabilità.

La prima società o istituto di statistica emerse in Francia nel 1800 che ha portato alla nascita del primo Congresso Statistica Internazionale di Bruxelles 1853, nel 1882 la Divisione Statistiche Generali (DGE) è stato creato nella storia del nostro paese oggi è conosciuta come INEGI questo ufficio si è impegnata a richiedere, raccogliere, classificare e pubblicare periodicamente per le tabelle comparative tutti i dati relativi a questo settore, al fine di uniformare i metodi utilizzati nel 1855 il congresso internazionale delle statistiche invita tutti i paesi a utilizzare correttamente le statistiche .

Come consolidata la teoria della probabilità e la nascita delle statistiche moderne, superarono l'opera di Frances Galton e Karl Parson, che nel 1892 pubblicò il libro di Grammatica della scienza.

La cifra più rilevante delle statistiche moderne è Ronald Arnol Fisher (1890-1962) che fu un pioniere in numerose tecniche di analisi statistica e nell'introduzione di metodi per la stima dei parametri, inoltre sviluppò la teoria di piccoli campioni sotto normalità con il nome di analisi della varianza e della vocalizzazione il cui grande impatto della teoria e dell'applicazione della statistica, i suoi metodi statistici di lavoro di ricerca pubblicati nel 1925 è il libro statistico più utilizzato.

Oggi le statistiche, insieme di pratiche insieme al calcolo delle probabilità costituiscono una branca fondamentale in matematica.

Statistiche e loro importanza

Le statistiche giorno per giorno guadagnano terreno nel campo della conoscenza umana perché non c'è scienza che non si applica o commercio che non lo richiede. Questo è il motivo per cui la persona che conosce e capisce i concetti che le statistiche e la loro metodologia applicata potranno utilizzare meglio di loro.

Antecedenti del gioco d'azzardo

È sbagliato riconoscere i greci come precursori o creatori di giochi d'azzardo, i giochi allora non erano i tipici giochi d'azzardo che conosciamo ora, ma erano fiere e tornei di arco e freccia, decidendo così il destino delle città e persino di regni. Le scommesse erano consustanziali a queste attività in cui venivano raccolti i soldi e in molti casi anche gli oggetti personali delle persone coinvolte.

Hanno avuto un boom durante l'epoca medievale sono diventati molto popolari

Cos'è il caso? Etimologicamente deriva da due parole azzardate che indicano la parola romana che significa rischio o pericolo e parola araba al-azara che significa dadi.

I giochi in cui la matematica mentale e la fortuna sono chiamate abilità sono chiamati il ​​gioco d'azzardo e risalgono ai tempi antichi con i Sumeri dove usavano ossa di alcuni animali che erano stati incisi in modo che potessero cadere in quattro diverse posizioni e i Romani e il suo gioco di dadi di cui ancora non sai molto

La varietà di tipi di giochi d'azzardo esistenti sono diversi e vanno da quelli più semplici come bolado, lotteria, dadi, slot machine bingo o tiro al bersaglio.

La storia del tiro al bersaglio è stata remota dall'invenzione di armi da fuoco come fucili e pistole: il primo club di tiro è stato fondato in Svizzera, il Lucerne Shooting Guild e il primo torneo del record si è tenuto nel 1472, dopo di questo l'hobby è cresciuto in tutta Europa e Nord America, dove è stato formato l'organismo o rettore internazionale di questo sport International Union of Shot (UIT) nel 1907.

Il tiro al bersaglio, inoltre, essere un gioco d'azzardo è uno sport riconosciuto a livello mondiale ed è uno degli sport inclusi nei Giochi Olimpici che si tengono ogni quattro anni.

Rapporto di gioco

Venerdì 24 aprile 2015 gli studenti del 6 ° semestre campus-29 COBAEP hanno tenuto la fiera probabilistica nella piazza civica situata nella terza sezione, San Nicolás, Tetela de Ocampo, Puebla; in cui eseguiamo e strutturiamo i giochi d'azzardo con le loro regole corrispondenti.

Il gioco giocato dal team si chiamava "Target Shooting":

- Questo consisteva nel lanciare piccole scatole collocate su uno scaffale con divisioni, le ordinammo in fila e con una certa separazione che il pubblico poteva apprezzarle.

-I giocatori dovevano essere posizionati sulla sporgenza indietro di due metri.

-Per abbattere le scatole i giocatori hanno usato una pistola giocattolo con le freccette.

-Il giocatore che è riuscito a abbattere almeno una scatola nei primi tre colpi per azione di $ 3,00, è stato creditore di un premio (aggiornato, sabritas, biscotti)

-Quel giocatore, quando ha abbattuto una scatola, aveva diritto a un premio o poteva scegliere il doppio o il nulla; che se voleva rischiare il suo premio gli abbiamo dato altri due colpi, se butta giù qualche scatola in questi colpi era creditore di un premio più grande (animale imbalsamato), se non abbatte una scatola ha perso il già accreditato senza ottenere nulla.

Il gioco è stato interessante per gli studenti dell'istituzione, 70 giocatori sono entrati nel gioco, solo due giocatori erano creditori di un premio e un giocatore ha giocato doppio o nulla che ha perso tutto. (vedi allegati).

Rapporto spese

La risorsa creditrice del gioco era $ 211. Era usato per pagare:

Rotolo di carta americano di colore nero $ 80

Scatola di gesso $ 10

Un totale di $ 475 spesi

La sporgenza che è stata utilizzata, è stata venduta a un genitore della stessa squadra per lo stesso valore di $ 250, più $ 211 della risorsa del gioco, dà un totale di $ 461, a favore.

In conclusione, dobbiamo $ 11, in termini di taglio di cassa economico.

I membri del team sono rimasti soddisfatti dell'attività svolta, per la nostra buona collaborazione e disposizione nel team.

In conclusione possiamo dire che i giochi di fortuna sono giochi in cui le possibilità di vincere o perdere non dipendono solo dall'abilità del giocatore, ma interviene anche a caso, poiché la probabilità di vincere o perdere è qualcosa che non può essere previsto ma se si calcola.

Il tiro al bersaglio è un gioco che mette alla prova l'obiettivo dei partecipanti, così come le strategie di tiro e la capacità di colpire il bersaglio, tenendo conto che in questo gioco è stata usata una serie di trappole; in quanto è stato necessario prendere un po 'di forza dal tiro e il piccolo sovrappeso che è stato aggiunto alle scatole che sono state usate come bersaglio da abbattere in modo che il giocatore avesse meno probabilità di vincere un premio e così il team potesse recuperare una certa percentuale di spese, risultando in un importo di $ 211.00 MX con la partecipazione di 70 studenti; avendo solo due vincitori e rimanendo a dovere $ 11 per quanto riguarda il taglio di cassa economico.

E anche se è stato lasciato a dovere pochi soldi, possiamo dire che abbiamo avuto un risultato positivo in termini di gusto delle persone a partecipare e godersi il gioco e come esperienza personale.

Relazione tra probabilità e giochi d'azzardo?

Se chiedi qual è la probabilità che ottieni un numero 8 da un mazzo di carte, allora matematicamente la probabilità casuale è 4/52 = 1/13 perché ci sono 4 otto che il mazzo ha e in totale ci sono 52 carte.

Più grande è la probabilità (cioè, più ci si avvicina a 1) più possibilità si ha di colpire un gioco d'azzardo.

GAME OF GIVES DA INTRODURRE IN MODO E POSSIBILITÀ

Nuovo gioco da tavolo, questa volta per presentare agli studenti probabilità e possibilità.

REGOLE DEL GIOCO

La classe è divisa in gruppi di 5 studenti e ad ogni coppia viene data una coppia di dadi. Ogni gruppo lancia 5 volte la coppia di dadi, colorando il risultato in ogni occasione e il risultato è la somma dei punteggi di entrambi i dadi. Al termine, i risultati vengono conteggiati e inseriti nelle caselle dei numeri corrispondenti nella parte superiore, in modo che gli studenti osservino quali numeri hanno più probabilità di apparire. Quindi, l'insegnante spiegherà in dettaglio tutti i possibili casi che questo esperimento ha, dimostrando il motivo per cui i numeri 6, 7 e 8 sono stati ottenuti normalmente più degli altri. È un buon esercizio introdurre il concetto di probabilità di un evento.

Rifletti anche perché i primi due numeri non sono mai usciti.

Possiamo leggere questo gioco nel libro

Autore: Raúl Núñez Cabello

Download gratuito

Da questo ho creato una lavagna da usare con lui. Spero che lo trovi utile

Symbaloo ist der einfachste Inizia da Internet.

  • Entdecke Webmixe mit den besten Link zu einem Thema
  • Erstelle deine eigenen Webmixe mit deinen Favoriten
  • Teile deinen Webmixe mit dem Rest der Welt

Erstelle jetzt ein kostenloses Konto, und erhalte Zugriff auf deine Webmixe von überall in der Welt.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (8 оценок, среднее: 5.00 из 5)
Loading...
Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

57 − 50 =

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

map